Echi di Costalta - Dicembre 2005

Bollettino Parrocchiale di Costalta (Dicembre 2005)
IL RICORDO DEI NOSTRI CADUTI E DISPERSI
Dalla fine della Grande Guerra sono passati quasi 90 anni e dalla Seconda guerra mondiale 60. Tutte e due hanno coinvolto anche il nostro paese e diversi dei nostri compaesani hanno combattuto su vari fronti d’Europa e del mondo. Alcuni sono finiti nella prigionia, nei campi di lavoro e di concentramento. Ma la fortuna non è stata buona con tutti. Purtroppo quasi una trentina di loro non è mai tornata a casa. Per ricordare quest’ultimi negli anni ‘20 è stata fatta una lapide affissa sul muro della chiesa e negli anni ‘70 un monumento posto nella piazza. Ogni anno ci raccogliamo in piazza nella preghiera offrendo per loro una Santa Messa e le Corone. E’ una bellissima cosa che in tanti non dimentichiamo i nostri fratelli che hanno dato la loro vita “per il dovere verso la patria” come leggiamo su alcune tombe dei militi ignoti a Santo Stefano. Questo momento diventa per ciascuno di noi e specialm...

Leggi tutto l'articolo