Echi mortali - Stir of Echoes

          Anno        1999 Titolo Originale     STIR OF ECHOES Durata     99 Origine     USA Colore     C Genere     PSI-FANTASMI Produzione     ARTISAN ENTERTAINMENT Distribuzione     20TH CENTURY FOX Regia David  Koepp      Attori Kevin  Bacon     Tom Michael  Bacarella     Agente Di Polizia Ferroviaria Illeana  Douglas     Lisa Kathryn  Erbe     Maggie Kevin  Dunn     Frank Jenny  Morrison     Samantha Conor  O'Farrell     Harry Eddie Bo  Smith Jr.     Poliziotto Neil Zachary David  Cope     Jake Lusia  Strus     Sheila Karen  Vaccaro     Signora Arrabbiata Stephen Eugene  Walker     Bobby Mary  Kay Cook     Vanessa Larry  Neumann Jr.     Lenny Richard  Cotovsky     Vicino Di Casa Steve  Rifkin     Kurt Chalon  Williams     Adam Liza  Weil     Babysitter Debbie George  Ivey     Guardia Giurata Lisa  Lewis     Madre Di Debbie Christian  Stolte     Agente Di Polizia Ferroviaria Hyowon K.  Yoo     Signora Coreana Antonio  Polk     Domestico Rosario  Varela     Signora Sudamericana Duane  Sharp     Prete Polacco Sceneggiatura David  Koepp      Fotografia Fred  Murphy      Musiche James Newton  Howard      Montaggio Jill  Savvitt      Scenografia Nelson  Coates      Costumi Leesa  Evans Trama:           L'operaio Tom Witzky (K.
Bacon) vive con la moglie (K.
Erbe) e il figlioletto in un quartiere periferico di Chicago.
Ipnotizzato una sera per gioco in casa di amici, comincia ad avere visioni spaventose e incomprensibili che riguardano Samantha (J.
Morrison), ragazzina scomparsa da casa mesi prima.
Scopre che il figlio è da tempo in contatto con lei, spettro senza pace, e che il suo cadavere è sepolto in casa sua.
Dal romanzo A Stir of Echoes (1958, in italiano Io sono Helen Driscoll), di Richard Matheson, adattato dallo sceneggiatore D.
Koepp alla sua 2ª regia.
È una ghost story molto attenta (troppo, forse) alla psicologia dei personaggi e ai loro rapporti anche se mette la sordina alla critica sociale, più evidente nelle pagine di Matheson, maestro dell'horror ordinario.
Fotografia funzionale di Fred Murphy e un'apprezzabile interpretazione di K.
Bacon in stile Actors'Studio.
Da notare la soluzione tecnica adottata per le apparizioni del fantasma, riprese alla velocità di 6 fotogrammi al secondo con un inquietante effetto di innaturalezza.

Leggi tutto l'articolo