Eicma 2018, Bosch lancia il primo sistema ABS per e-bike

Bosch realizza sistemi di assistenza smart, soluzioni di connettività e nuovi sistemi di propulsione per le moto del futuro.
Tecnologie all’avanguardia e soluzioni innovative fanno parte del patrimonio di Bosch, ogni cosa rappresenta sempre un passo avanti verso la realizzazione di una mobilità quasi perfetta, senza incidenti, senza stress e a zero emissioni.
In occasione di Eicma 2018 ha presentato una novità per il mondo delle biciclette elettriche, un mezzo che sta sempre più conquistando il pubblico e che quest’anno al Salone del Ciclo e del Motociclo di Milano-Rho ha avuto uno spazio dedicato ancora più ampio.
Bosch sviluppa la tecnologia ABS per le moto da più di 30 anni, sin dal 1984, e oggi svela l’evoluzione dell’Antilock Breaking System, la versione più piccola e leggera con tutte le prestazioni ottimizzate, che è in grado di aumentare il livello di sicurezza alla guida per i motociclisti di tutte le regioni.
Sono sempre più numerosi i Paesi nel mondo, oltre all’Unione Europea anche Giappone, Taiwan e Brasile, che stanno rendendo obbligatorio l’ABS per le moto o che, se non l’hanno ancora fatto, lo faranno molto presto.
Ma quello che forse non tutti sanno è che questo evoluto sistema di sicurezza oggi non è dedicato solo ai motocicli, ma anche a una gamma più ampia di veicoli, che comprende le bici elettriche.
Infatti Bosch è la prima realtà in assoluto a sviluppare e lanciare questo innovativo sistema frenante antibloccaggio per e-bike, che viene prodotto in serie dalla Casa e proposto sul mercato globale.
Funziona grazie ad un sistema completamente nuovo e definito intelligente, che rende possibile prevenire il blocco della ruota anteriore della bicicletta e riesce a limitare il sollevamento di quella posteriore, in modo da diminuire notevolmente lo spazio di frenata e ridurre anche ogni rischio di ribaltamento e di collisione.
I ricercatori specializzati sostengono che, con questo innovativo sistema di ABS per e-bike, circa il 20% degli incidenti che avvengono alla guida di biciclette elettriche potrebbe essere evitato e potrebbero essere ridotti anche quelli che purtroppo causano lesioni gravi, e non sono pochi.
Il dispositivo di ultima generazione di Bosch sarà quindi commercializzato già alla fine di quest’anno, presente su alcuni modelli precedentemente selezionati.

Leggi tutto l'articolo