El mercado central y el Jardin del Turia

Giornata libera da impegni, visto che ho trovato casa e domani in giornata mi trasferisco.
Quindi passeggiata nel giardino del Turia e finalmente la tanto sperata visita al Mercato centrale.
Inaugurato nel 1929, questo immeso posto ospita piu' di 1000 bancarelle tra qui quelle di carne, frutta e verdura, legumi,pesce (cascate di crostacei!!!!!) e tutto cio' che concerne il mercato di paese, come lo intendiamo noi.
Il mercato è aperto fino alle 14,30 tutti i giorni feriali.
E' immenso! Qui si capisce cosa sia la "concorrenza spietata".
Se una bancarella ti vende le arance da tavola a 0.90 non comprarle! Potresti trovarne uguali e magari piu' consistenti a 0.75.
Bisogna solo pazientare e trovare quello che è piu' economico tra centinaia di bancarelle di frutta e verdura.
Per non parlare della carne : qui con 5 euro ti porti a casa 3 polletti : loro chiamano polletti quelli con dimensioni simili ai nostri polli comuni....mentre i loro polli sono sproporzionati rispetto ai nostri: inizialmente non credevo fossero polli! Ma a mio parere le più vivaci bancarelle sono quelle del pesce: dopo uno sgangherato "desculpe senora...donde està el pescado?", mi dirigo verso la parte opposta del mercado e, poco dopo, mi ritrovo in un labirintico percorso costeggiato da immani bancarelle cariche di pesce e crostacei! Che colori!! Vedere tutte quelle cascate crostacee rosse, marroncine, beige, fa un'impressione pazzesca! Oltretutto qui si contratta il prezzo: c'era gente che discuteva con il mercante sul fatto di aver visto una bancarella che vendeva i gamberoni a prezzo piu' basso...e nello stesso tempo, il compratore parlava, il mercante squoteva vistosamente le testa in senso di diniego! " Non es posible...no es posible".
Che ghegnate!! Credo che, se funziona come in Italia, se dovessi andare verso la chiusura del mercato, mi porto a casa il ben di Dio con un niente.....!!!!! Uscito dall'immenso tempio del commercio, mi dirigo verso il Giardino del Turia, che, come ho accennato ieri, è lungo 11 Kilometri e tutto pedonale.
E' un enorme giardino botanico con annesse piscine, fontane, statue, percorsi vita, e passa sotto tutti questi ponti che attraversavano il Turia prima della deviazione.
Il paesaggio cambia ogni niente, in quanto vengono riproposti i diversi ambienti floreali del mondo.
Il tutto per 11 Kilometri.
Questo grande polmone verde attraversa la Città delle Arti e delle Scienze e raggiunge il nuovo Bioparco, dove si trova anche lo Zoo di Valencia.
Ma questa sarà un'altra storia! Se guardate le immagini negli album [...]

Leggi tutto l'articolo