Eliseo, Di Maio parla a fini elettorali

(ANSA) – PARIGI, 8 GEN – Le parole di Luigi Di Maio sui gilet gialli sono soprattutto una forma di “comunicazione a fini elettorali interni” dell’Italia, magari rivolta a Matteo Salvini o Alessandro Di Battista, non certo al presidente Emmanuel Macron.
“Non vogliamo aggiungere polemiche alle polemiche, non commentiamo, non ne vale la pena”: questo, in sintesi, il commento di una fonte dell’Eliseo al post di Luigi di Maio sui gilet gialli.
Quello di Luigi Di Maio sui gilet gialli “non è un commento gradevole, ma questo non significa che risponderemo con un commento dello stesso tenore.
E poi l’interlocutore naturale del presidente della Repubblica è il presidente Giuseppe Conte, è con lui che Macron lavora dal primo giorno.
Figuratevi che è stato il primo a telefonargli, prima ancora che entrasse in funzione.
E mi pare che il signor Conte non abbia fatto alcun commento”, aggiunge la fonte.