Elkann: «La Juve? Lavoriamo ad un piano superambizioso». News Corp-Exor, "Vogliamo modernizzare la F1"

Parla il presidente di Exor.
«Sono contento che la firma di Del Piero sia avvenuta con mio cugino Andrea nel nuovo stadio».
Il presidente di Exor ha poi commentato il piano della finanziaria di casa Agnelli insieme a News Corp per l'acquisizione dei diritti della Formula 1: ''Riteniamo che ci siano opportunità, ma siamo ancora in una fase di esplorazione''.
TORINO - «La Juve? Stiamo lavorando a un piano superambizioso che verrà presentato a fine giugno»: lo ha detto il presidente di Exor, John Elkann, sabato mattina, a Torino, a margine della partenza della «Fight for pink», pedalata vip che anticipa il via del Giro d'Italia.
«Sono contento - ha aggiunto Elkann - che la firma di Del Piero sia avvenuta con mio cugino Andrea nel nuovo stadio, un luogo che rappresenta il nostro futuro».
(fonte: Ansa) "Siamo in una fase molto preliminare, c'è interesse a modernizzare questo sport".
John Elkann, presidente di Exor, ai microfoni di SkySport 24 risponde così alle domande sull'ingresso della finanziaria di casa Agnelli nel circus della Formula 1 insieme a News Corp, il gruppo di Rupert Murdoch.
"Le intenzioni sono di partecipare e dare stabilità a questo sport - spiega Elkann -.
Siamo in una fase molto preliminare, vediamo se ci sono le condizioni per fare qualcosa.
Come sempre, bisogna pensare all'evoluzione: riteniamo che ci siano opportunità, ma siamo ancora in una fase di esplorazione.
Vediamo se ci sono le condizioni per andare avanti".
 

Leggi tutto l'articolo