Ellery Queen : La lampada di Dio (The Lamp of God, 1935) - trad. non specificato - in "Le Nuove Avventure di Ellery Queen" (The New Adventures of Ellery Queen, 1940), Mondadori, 1984

The Lamp of God – nell’ambito dei racconti e delle novelle di Ellery Queen – è un capolavoro. Ed è un lavoro che ha tre versioni diverse, a significare quale importanza dovette avere, all’epoca, nella produzione dei due cugini.
La prima, del 1935, è in forma di semplice racconto. Apparve nella rivista Street & Smiths Detective Story Magazine nell’ottobre del 1935, con il titolo The House of Haunts, poi mutato in The Lamp of God quando fu compresa nella raccolta di racconti The New Adventures of Ellery Queen, nel 1940. Infine nel 1950, fu pubblicata come novella di per sé.
In sostanza Ellery è contattato da un suo amico avvocato, Thorne, per un affare misterioso: dovrà in pratica fare da testimone alla venuta di Alice Mayhew, la figlia di un certo Sylvester Mayhew. Thorne ha paura che qualcuno voglia farle del male, giacchè è lei l’erede di una fortuna pare in oro, lasciata dal vecchio Sylvester e nascosta in una casa, “La Casa Nera”. Thorne sospetta che colui che la sta aspettando, i...

Leggi tutto l'articolo