Emanuela Orlandi, parla il fratello Pietro: “Il Vaticano ha avuto un ruolo centrale”

Emanuela Orlandi, parla il fratello Pietro: “Il Vaticano ha avuto un ruolo centrale”
Sono 36 anni che Emanuela Orlandi è scomparsa. E’ svanita nel nulla a Roma il 22 giugno del 1983. Ora, suo fratello Pietro Orlandi riflette sui possibili rapitori della sorella. “Sono sicuro al 100% che le persone del Vaticano hanno avuto un ruolo centrale. Quella malavita mi ricorda la banda della Magliana“. Dunque tra le tante ipotesi su uno dei misteri italiani più oscuri, c’è quella che lega la sparizione di Emanuela alla Banda della Magliana, a Enrico de Pedis e ai Testaccini, e che porta fin dentro le mura del Vaticano.
Il fratello di Emanuela Orlandi vuole dunque mandare un messaggio a coloro che detenevano diversi soldi, altra pista probabile sulla sparizione della amata sorella. Intervistato a Radio 24, Pietro Orlandi lancia un appello alla malavita italiana, quella che è stata e quella che sarà, nella speranza che non accada più nulla del genere.
Emanuela Orlandi la maglia è di mia sorella...

Leggi tutto l'articolo