Enrico Ruggeri: «Un Anticristo controlla il mondo e le nostre vite. Ieri c'era John Lennon, oggi i One Direction»

«L'Anticristo? Per noi è un protocollo comportamentale, siamo convinti che ci siano poche persone che decidono chi sarà il presidente degli Stati Uniti, il cancelliere della Germania, quando scoppierà una nuova bolla finanziaria e quando inizierà un nuovo flusso migratorio». Enrico Ruggeri commenta così L'Anticristo, il nuovo album dei Decibel, spiegando anche: «Difendere la tradizione non è un'offesa, si costruisce un grande futuro solo a partire dal proprio passato, il mio destino non è scrivere per tutti».
In un'intervista a La Verità, il cantautore milanese ha esposto la sua teoria dell'Anticristo: «Ci sono 10-15 persone che decidono a loro piacimento il destino del mondo. Non sono famosi, vivono in maniera monacale. Il loro interesse è modificare gli assetti mondiali, abbassando la consapevolezza della gente e annullando le identità. Solo con la tradizione possiamo salvare la nostra identità, oggi un centro commerciale di Singapore è identico a uno di Roma».
Questo appiattimento...

Leggi tutto l'articolo