Eolie&Siremar

Caro Direttore, La ringrazio per la Sua risposta in merito alla questione VV.
UU.
per pignataro.
Volevo far vedere a Lei e soprattutto anche ai ns.
amministratori la situazione che si evince dal fax che allego...
SENZA PAROLE.
C'è tutto scritto...e domani vediamo come andrà a finire.
La saluto cordialmente Sono il responsabile dell’Hotel scrivente, volevo segnalare, con urgenza di una Vs.
risposta, il disguido capitato a dei ns.
clienti, i Sigg.
Avato.
In allegato trovate la copia della prenotazone effettuata on-line dai ns.
clienti (già pagata, vedi copia addebito in c/c).
I signori, si sono presentati, il 07/08/09 all’agenzia Siremar di Milazzo, per richiedere l’emissione del biglietto ma è stato detto loro, anche con grande maleducazione da parte dei dipendenti dell’agenzia stessa, che se volevano raggiungere Lipari, dovevano acquistare un altro biglietto, in quanto quello che doveva essere emesso a loro nome, era già stato stampato (ma da chi???? E chi l’ha stampato? Non ho avuto nessuna risposta al riguardo).
I Signori Avato, non hanno mai ricevuto, dal 10/07, nessun biglietto e dopo varie discussioni hanno dovuto spendere altri “69,00 Euro”, che mi interesserò personalmente per far riavere ai Sigg.
Avato, allego copia biglietto.
Il problema adesso è che devono imbarcarsi domani per Napoli, sulla Laurana, con biglietto già pagato(vedi copia prenotazione on-line).
Circa tre giorni fa, mi sono recato presso l’Agenzia di Lipari è ho presentato la copia dell’email, dove peraltro si evince che il biglietto è stato acquistato con l’opzione” Ritiro presso lo scalo”, sapete cosa mi hanno detto??? Il biglietto è stato già stampato e se vuole imbarcarsi devono acquistarne un altro…ma stiamo scherzando???? Dimenticavo, in data 10 c.m.
ho anche contattato il Vs.
call-center (892123) e ho parlato con una Signora che è stata gentilissima, mi ha chiesto anche il mio numero per potermi contattare quando avrebbe risolto il problema, ma ad oggi nessuna chiamata.
Da parte mia, credo che sia giusto chiarire questa situazione e al più presto, in quanto i Signori AVATO sono un po’ preoccupati, il 13/08 non credo che abbiate più disponibilità di posti e soprattutto cabine.
Da parte mia, se non avrò alcuna risposta, mi recherò personalmente all’imbarco e con le prove in mano, li farò imbarcare, anche a costo di interpellare Guardia Costiera, Carabinieri, vigili Urbani… Copia del presente sarà inviato anche alla locale guardia Costiera per conoscenza.
Aspetto Vs.
riscontro Urgentissimo [...]

Leggi tutto l'articolo