Eolie&tesi di laurea

di Valeria Vitale Panarea è l’isola più piccola dell’arcipelago eoliano nonché la sua odierna «zona privè»: quest’isola è infatti quella che più delle altre vive essenzialmente d’estate, di turismo, di vita mondana.
Constatando che nelle isole l’interpretazione del testo paesaggistico tende ad essere del tutto slegata da altri contesti e addirittura da ogni altra isola, si può ritenere plausibile il fatto che alle Eolie quando si cambia isola si assume veramente un punto di vista e una disposizione d’animo differenti.
Quando per esempio si sbarca a Panarea si ha voglia di fare «cose tipiche di Panarea» Desidero e progetto di aprire un locale con cuscini e musica lounge.
Vorrei essere abbronzato tutto l’anno e aspettare per mesi l’arrivo della stagione estiva.
Sogno di trascorrere la vita nell’attesa di un momento effimero e intenso, in una notte d’agosto.
L’attesa della bella stagione emerge dunque come l’elemento più sentito della più piccola isola eoliana, cui l’uomo attribuisce programmi vacanzieri rilassanti e al tempo stesso esclusivi: d’altro canto, «Panarea è un’isola che si basa sul concetto di esclusività» La sua ridotta estensione contribuisce di certo a renderla una meta per privilegiati, una sorta di villaggio ‘vip’ nel quale tutto è sempre già prenotato, ma non può ovviamente essere l’unica ragione.
In realtà il suo aspetto paesaggistico, e quindi la sua lettura a tale livello risulta essere particolarmente apprezzabile e adatta per conferire all’intera isola una connotazione speciale ed esclusiva: Essa è un’isola molto scenografica, una delle più incantevoli dell’arcipelago.
Si ritiene che un tempo fosse unita con gli isolotti che le fanno corona: Basiluzzo, Spinazzola, Lisca Bianca, Dattilo, Bottaro, Lisca Nera, i Panarelli e Le Formiche.
Il paese è sparso pittorescamente sulle falde orientali con le sue candide casette attorniate da oliveti e bouganville.
[…] Circumnavigando Panarea sfilano dinanzi allo sguardo meravigliato dei panorami sui generis: colossali blocchi arrotondati o tagliati a prismi, isolati nel mare, scogliere coronate da alti pinnacoli e incantevoli insenature come Cala Junco In questa descrizione sono svelati gli svariati motivi per i quali a quest’isola viene attribuita la specifica caratterizzazione esclusiva messa in risalto poco più sopra: innanzitutto, pur essendo molto piccola, Panarea è scenograficamente contornata da isolotti dalle forme particolari e suggestive.
Nessun’altra isola delle Eolie ne possiede [...]

Leggi tutto l'articolo