Eolie. Continua la protesta per i collegamenti marittimi

Eolie (Messina):- Continua,da due giorni ormai, lo sciopero della fame del sindaco di Lipari,Mariano Bruno.
Il sindaco Bruno ed alcuni consiglieri protestano per il paventato taglio dei collegamenti marittimi, da e per le Eolie, ad opera del vettore Siremar del gruppo Tirrenia.
Nella sala consigliare del comune sono stati allestiti alcuni lettini ed un medico periodicamente controlla sia il sindaco di Lipari che i consiglieri e gli assessori che hanno aderito alla protesta.Intanto dal consiglio comunale di questa mattina si è appreso che l'assessore ai trasporti marittimi del comune di Lipari, Giovanni Maggiore, per protesta contro i tagli dei collegamenti, ha rimesso nelle mani del sindaco di Lipari la sua delega.
Sabato mattina la mobilitazione degli eoliani si sposterà a Sanremo dove il sindaco di Lipari, la giunta ed un gruppo di cittadini tenteranno di intrufolarsi sotto i riflettori dell'Ariston per dare forza alla protesta pro collegamenti.
L' impresa di Sanremo era riuscita agli abitanti di Ginostra nel 2002 con un intervento in diretta sul palco dell'Ariston per reclamare l'energia elettrica di cui il paesino era sprovvisto.

Leggi tutto l'articolo