Er teatro de la vita

Er teatro de la vitaNoi tutti, ommini e donne, ne la vitaNun semo artro che attori su le scene,Che annamo recitando o male o bene,Quella parte che Iddio cià attribbuita.Guàrdete intorno e vedi Margherita,Vedi tante Traviate e Madalene,Otello in smanie, Aida fra le pene,Manon che fa la sgrinfia e ch'è pentita.C'è la serva padrona e c'è Brighella,C'è la vedova alegra e Don Pasquale,Ce so' tanti arlecchini e purcinella.Poveri e ricchi, granni e piccini,Dio ce move li fili, tal'e qualeCome ar teatro de li burattini.Antonio MuñozDa: Strenna dei Romanisti, 1941, pag.
90

Leggi tutto l'articolo