Era due anni fa

 Oggi è uno di quei giorni in cui, come dice il mio mentore, mi concedo semplicemente di "essere umano".In questi due anni il mio cammino di consapevolezza mi ha portato a vedere le cose da un livello più "alto" e più chiaro.
Mi ha accompagnato a rialzarmi ogni giorno, a cercare di "sorridere al fallimento, al nulla, alla noia, agli obiettivi che non si realizzano e si allontanano" (parole del mio saggio mentore).A vivere nel presente cercando di apprezzare ogni attimo e a renderlo "memorabile" anche ascoltando semplicemente una canzone che amo.
A non sprecare nella rabbia e nella noia i giorni che passano e non tornano più.A non pensare a ieri né a domani.
A non paragonare il mio cammino e la mia situazione di vita con quella degli altri.
A sapere che ognuno ha un percorso dettato da esperienze passate e non sta a me giudicare e pensare di meritare di più, di meno o uguale.Esatto.Ma oggi sono umano.
In questo giorno in cui due anni fa se ne andava il mio migliore amico sono um...

Leggi tutto l'articolo