Erdogan e il pitone

Ieri sul sito della Stampa compariva il filmino di una turista deficiente che, vittima del suo folle amore per gli animali, aveva deciso di baciare sulla testa un pitone.
Ovviamente il pitone gli ha assestato un bel morso e la scenetta si è chiusa con il pitone attaccato alle labbra della deficiente, tra l'orrore e le grida di tutta la folta comitiva di turisti.
Certamente la donna non morirà, dato che il pitone non è velenoso, ma di sicuro necessiterà di qualche intervento chirurgico per la sua bocca squarciata dal morso.
Quando ierisera ho sentito in TV la storia della bomba a Istanbul, mi è tornata in mente la scenetta del pitone; ma al posta della donna deficiente c'era quel deficiente di Erdogan.
E al posto del pitone, c'era l'Isis.

Leggi tutto l'articolo