Esodati

Esodati nella legge di stabilità, ma...
Fra le misure contenute nella Legge di Stabilità 2016 approvata dal Governo vi è la settima salvaguardia esodati che riguarda 26.300 esodati, usciti dal mondo del lavoro nel 2011 e rimasti senza stipendio e senza pensione in virtù delle nuove norme della Riforma Fornero.
Si tratta di lavoratori in mobilità, autorizzati ai contributi volontari, cessati dal servizio e in congedo per assistenza parenti disabili nel 2011.
Per rientrare nella settima salvaguardia devono maturare la decorrenza della pensione entro il 6 gennaio 2017.
A questi 26mila 300 esodati se ne aggiungono altri 5mila che non erano rientrati nelle sei precedenti.
Ma i Comitati degli esodati tuonano che i lavoratori da salvaguardare sono 49.500.
Di fatto, quindi, si chiede al Governo di garantire anche per i restanti 23.200 la salvaguardia fino a tutto il 2018, eliminando le condizioni restrittive della Legge di Stabilità che limita il contingente, modificando correttamente quell’articolo della manovra con un suo collegato o con un nuovo provvedimento di salvaguardia.
Pmi.it

Leggi tutto l'articolo