Esplode il bancomat: filiale fuori uso, danni per 150mila euro

Edizione Padova Domenica 20 Gennaio 2008 CITTADELLA.
POCO PRIMA DELL’ALBA ALL’ANTONVENETA, LADRI BEFFATI PERCHÈ I SOLDI SONO DIVENTATI INUTILIZZABILI  Esplode il bancomat: filiale fuori uso, danni per 150mila euro Cittadella Fanno esplodere il bancomat e si dileguano nella notte con una cassa piena di banconote, ma lo scoppio aziona un dispositivo di sicurezza che imbratta tutto il denaro con un liquido rosso indelebile e lo fa diventare inutilizzabile.
E' successo ieri a Cittadella poco prima dell'alba.
Sono circa le 5 di mattina quando i banditi fanno saltare lo sportello della filiale della Banca Antonveneta in via Laghi, davanti alla Chiesa.
E' venerdì, il forziere è carico di soldi per rifornire la clientela durante il fine settimana, quando la banca è chiusa.
L'esplosione non riesce però a sradicare completamente il bancomat e i malviventi, per rubare la cassa collegata allo sportello automatico, sono costretti ad entrare all'interno della struttura, scassinando la porta girevole con i coperchi in ghisa di due tombini recuperati nel giardino del vicino patronato.
Scatta l'allarme e i delinquenti se la danno a gambe, incuranti dell'incendio divampato a seguito dell'esplosione, che viene domato grazie all'intervento della squadra dei Vigili del Fuoco di Cittadella.
I danni all'edificio sono ingenti, superiori a 150mila euro, anche se non sono stati ancora esattamente quantificati.
Oltre alla bussola girevole, completamente da sistemare, il fuoco ha danneggiato la rete informatica, le pareti dell'ufficio, il soffitto, il bagno, mobili e suppellettili, e sono andati distrutti anche alcuni documenti.
Il bancomat è completamente fuori uso, la filiale inagibile.
Durante il fine settimana sarà perennemente sorvegliata da "Vigilantes ".
Sul posto, oltre ai Vigili del Fuoco, sono intervenuti i Carabinieri di Cittadella e la Scientifica di Padova, per stabilire con che tipo di gas è stata provocata l'esplosione, e se dalle riprese della videocamera esterna alla banca sia possibile risalire ai malviventi.
Si tratta del secondo assalto ad un bancomat in due giorni, dopo quello di giovedì notte a Fontaniva.
Giovanna Frigo

Leggi tutto l'articolo