Esplosione in casa ad Avezzano, ci sono persone tra le macerie

Alcune persone sono rimaste intrappolate nelle macerie dopo un’esplosione in un appartamento ad Avezzano.
I vigili del Fuoco hanno tratto in salvo un uomo di 53 anni, che era nell’abitazione dove è avvenuta la deflagrazione, e un’altra persona, probabilmente un vicino di casa.
Come riporta l’Ansa, sul posto sono arrivati anche gli operatori del 118 e i carabinieri che stanno cercando di accertare le cause dell’esplosione.
I due feriti sono stati trasportati in ambulanza all’ospedale della città abruzzese e il 53enne sarebbe in condizioni particolarmente gravi.
Soccorsa anche un’anziana signora che ha accusato un malore ed è in stato di choc.
Nella zona, che si trova nella parte sud di Avezzano, si avverte un forte odore di gas e per questo le forze dell’ordine stanno procedendo all’evacuazione e alla messa in sicurezza dell’area.