Essere democratici 3

Chiamo i capigruppo alla Camera ed al Senato, spiego loro che mi sono accordato con altri partiti compiacenti su un testo di legge elettorale che dovrebbe bloccare l'avanzata di chi sembra avere la maggioranza relativa nel Paese.
Faccio chiedere al Governo la "fiducia" in Parlamento su quanto concordato all'esterno di quelle Aule nate (dopo il ventennio e la seconda guerra mondiale) per il confronto delle idee, presumibilmente diverse, dei delegati del popolo ad occuparsi di politica.
Aspetto soddisfatto l'approvazione della legge, non curandomi neanche del fatto che la "fiducia" al Governo (sul solo voto finale, magari) non l'hanno data quelli che lo sostenevano sul programma politico iniziale, ma alcuni signori dell'opposizione a cui non sembra vero come sia diventato facile vincere alle prossime elezioni per questa mia ennesima genialata.In Italia è così che si è democratici.
Bello, no?  PS: rischio forte di crisi di Governo verso le ore 16 di domani.

Leggi tutto l'articolo