Estinzione

  Estinzione   "Il Portogallo si sta svuotando dei suoi abitanti.
La popolazione invecchia, le nascite si riducono e l’immigrazione è in calo.
Per non parlare della crisi, che spinge i giovani laureati ad andare a cercare altrove un futuro migliore".
L'affermazione è chiaramente provocatoria, ma non del tutto campata in aria.
La popolazione portoghese nel biennio 2010/2011 è calata in modo notevole e tutto lascia prevedere che nel futuro questa tendenza non cambierà.
La differenza fra le nascite e i decessi, il saldo migratorio sono entrambi negativi con una diminuzione di ottantacinquemila abitanti (tanti per un Paese come quello).
Nel passato (dai primi anni del secolo scorso) non si era registrato alcun calo, ma con questo decennio tutto è cambiato Secondo le ultime stime una nuova riduzione delle nascite è attesa per quest’anno.
Nel 2011 il paese ha registrato 97mila nascite, cioè la cifra più bassa degli ultimi decenni e potrebbe scendere ancora nel 2012 per arrivare a circa novantamila.
Nel frattempo i decessi continuano a rimanere al di sopra della soglia dei centomila l’anno.
A tutto ciò si aggiunge un saldo migratorio che non è più favorevole alla demografia portoghese.
Infatti molti stranieri residenti in Portogallo hanno cominciato a rientrare nei loro Paesi, mentre gli stessi portoghesi, spinti dalla crisi e dalla disoccupazione, hanno cominciato a emigrare a un ritmo che non si era più visto da diversi decenni.
Una crisi demografica è una cattiva notizia per qualunque economia, anche per quella della Padagna leghista, e se per il 2204 è prevista la scomparsa del popolo portoghese, quale destino spetta al nostro Paese? Intanto, in attesa dell'estinzione la popolazione, già anziana, continua ad invecchiare con tutte le conseguenze in termini di sicurezza sociale, di conti pubblici, di attività produttive, di crescita economica.
Questa minaccia, così seria per il Portogallo, non deve farci dormire sugli allori perché in Italia si sta vivendo lo stesso dramma, dramma che non attira molto l'attenzione della gente.
I legisti della Padagna, con la loro xenofobia e col loro razzismo pensano di esistere ancora nel 2204?   PS) Si possono leggere, dello stesso autore, altri 1200 post collegandosi a questi siti:   http://ideologia.myblog.it http://cccp.myblog.it  

Leggi tutto l'articolo