Estratto conto

Ti sei ostinato a non voler comunicare con me senza darmi il diritto di replica.
Ti sei preservato dalla possibilità di fare la scelta equilibrata, giudicando le apparenze e le parole che ho scritto; ciò mi induce a credere che saresti superficiale. Ti conosco e so che non è così.
Mi hai lasciato con l'amaro in bocca; mi sono sentita presa in giro e davvero non me l'aspettavo.
Esistono criteri per capire la gente per evitare fraintendimenti ma tra noi si è alzato un muro altissimo che non ha motivo di esistere.
Oggi ho ascoltato tuo fratello piccolo cantare la canzone di Alex Baroni: Cambiare e mi son messa a cantare assieme a lui perchè quel brano è azzeccato alla situazione.
Poi mi sono commossa quando ho visto il video di sua moglie: tenera, innamoratissima, dolcissima e delicata.
Mi son detta: che brava moglie, mi piacerebbe essere sua amica.
L'ho invidiata e ho detto: "Beata te che hai un uomo da amare".
Pensa un pò, tua cognata.
La tristezza che vivo è mi sento rifiutata proprio da te che sei importante per me più di quanto immaginassi e il motivo di questo abissale attaccamento, l'ho ricordato a Ischia.  Mia madre ci è rimasta male.
Mi dicesti che da piccolo lei ti disse che saresti diventato un grande uomo, ma ai suoi occhi adesso non lo sei perchè sua figlia sta soffrendo a causa tua.
E non è il classico la lupa difende i cuccioli, è dispiaciuta anche per se stessa e per ciò si è sentita coinvolta da te.
Sai bene a cosa mi sto riferendo.
Non ti voglio forzare, ma almeno chiariamo le cose e poi scegliamo con criterio se mollarci o meno.
Devi imparare a scindere la vita privata da quella lavorativa se le scelte fatte sono giuste.
A Settembre sai dove trovarmi, vieni e chiariamoci perchè non è successo il finimondo.
Fammi capire con tutta onestà il motivo di questa chiusura e non ripetere le vecchie motivazioni perchè NON LE CREDO.

Leggi tutto l'articolo