Eternit

Eternit - L'avvocato francese ai giudici: siate esempio anche per noi ''A nome delle vittime italiane ma anche di quelle francesi vi chiedo di non modificare i principi sui quali si basa la condanna degli imputati del processo Eternit, in modo che catastrofi come questa non debbano ripetersi'': così,  l'avvocato Sylvie Topaloff si è rivolta ai giudici della Corte d'Appello di Torino alla ripresa del processo contro gli ex vertici della multinazionale dell'amianto.
Topaloff, si è detta del parere che l'esito del processo di Torino sarà importante anche per quelli che si sta cercando di attivare nel suo Paese.
I sedici anni di carcere inflitti ai due imputati, secondo Topaloff, misurano la ''vera dimensione della catastrofe dell'amianto''.
''In Francia - ha sottolineato - sono tremila le persone che ne muoiono ogni anno.
La decisione dei giudici torinesi ha procurato un sollievo immenso alle nostre parti civili e ha avuto l'effetto di un potente richiamo all'ordine per la nostra giustizia penale''

Leggi tutto l'articolo