Euro, addio alle monetine da 1 e 2 centesimi: catena di supermercati arrotonda i prezzi, ecco che cosa cambia

Se volete pagare in contanti alla cassa dei supermercati Conad riempitevi le tasche di monetine da 1 e 2 centesimi, quelle che ogni sera mettete nella ciotola all'ingresso, altrimenti rassegnatevi all'arrotondamento: magari vi capiterà proprio quello al ribasso. La Conad manda infatti in pensione i centesimi di euro.
Da pochi giorni nei punti vendita del gruppo sono comparsi i primi volantini in cui si annuncia l'arrotondamento dei prezzi al multiplo di cinque più vicino, per eccesso o per difetto. Insomma, se il conto dirà 5,57 si pagherà 5,55 euro, se sarà di 5,58 si salirà a 5,60. È l'effetto dello stop alla produzione di monetine deciso dallo Stato a inizio anno: i cartelli sono apparsi un po' in tutti i supermercati tra Romagna, Marche, Veneto e Friuli-Venezia Giulia, una volta che vanno a esaurimento le scorte di monete di piccolo taglio.
«Non è stata una scelta presa a cuor leggero, ma purtroppo gli istituti di credito non sono più in grado di fornire questo tipo di valuta n...

Leggi tutto l'articolo