Euro mandato giù dall'Italia. Scontro con al UE sul deficit

L'Italia torna ad essere al centro dell'interesse degli investitori. La sfida all'Europa da parte del governo M5S Lega sulla questione deficit, ha innescato una serie di vendite sulla valuta unica, che scende sotto quota 1.16 contro il dollaro. Appena ieri la valuta unica aveva perso la soglia dei 1.17 dollari.
Lo scontro Roma-Bruxelles fa scivolare l'euro
Il governo italiano ha portato l’obiettivo di deficit/Pil al 2,4% per i prossimi tre anni. La nota di aggiornamento al Def è stata approvata dal Consiglio dei ministri all’unanimità giovedì sera,  in essa sono stati inseriti tutti i punti principali del contratto di governo firmato dai due principali partiti: reddito di cittadinanza, superamento della legge Fornero sulle pensioni e flat tax.
La scelta dell'Italia di tirare dritto per la propria strada ha fatto scattare l'immediata reazione della UE. Il Commissario Moscovici ha parlato di "possibili sanzioni" al nostro paese ("Il conto lo pagano gli italiani", ha detto), ma il premie...

Leggi tutto l'articolo