Euro2008: OLANDA-ITALIA 3-0

E' un fallimento firmato Donadoni l'avvio (tutto in salita) di questi Europei per gli Azzurri e poco conta che la prima rete orange fosse in netto fuorigioco perchè Buffon in diverse occasioni ha salvato l'Italia da una debacle ancora più clamorosa! Di certo l'Olanda si è dimostrata squadra molto furba, solida in difesa e rapidissima nelle ripartenze, approfittando dell'imbarazzante coppia centrale Barzagli-Materazzi che hanno confermato la modestia della loro ultima stagione in serie A.
Deludente Toni (poco incisivo) e sopratutto Di Natale che a parte una girata al volo non si è mai visto.
La ripresa è cambiata con l'ingresso di Del Piero, Cassano e un propositivo Grosso che hanno vivacizzato la fase offensiva tanto che finalmente l'Italia ha trovato le conclusioni in porta con lo stesso Grosso, Del Piero e Pirlo (su cui si è superato Van Der Sar).
Italia lenta, prevedibile e molto modesta riguardo le attese (con una fase difensiva davvero censurabile).
Ora sarà fondamentale vincere con la Romania e la Francia, sperando che Donadoni non si faccia condizionare dai suoi pupilli e dai consigli dei giornali ma vada a mettere in campo i giocatori più motivati, più in forma e più tonici: Del Piero, Grosso, Cassano, Chellini e De Rossi.
A parte ciò ...
concludo il post odierno facendo gli auguri a mio fratello Antonio che oggi compie 25 anni (sì fatt vecchj puur tù!) e che si sta facendo il così proverbiale "mazzo" nella scuola degli ufficiali della marina militare di Taranto.

Leggi tutto l'articolo