Europei Amsterdam 2016: l'ultima opportunità per ottenere i minimi per la qualificazione a Rio 2016

Amsterdam 2016 gli atleti servirà agli azzurri  non solo per una medaglia o un piazzamento nella rassegna continentale, ma per molti sarà anche l’ultima occasione utile per staccare un biglietto per l’Olimpiade di Rio de Janeiro.
Come infatti spiegato dal regolamento della FIDAL, gli atleti hanno a disposizione fino all’11 luglio di quest’anno per ottenere il minimo di partecipazione in una corsa iniziata il primo maggio dell’anno scorso.
I risultati considerati sono solamente quelli ottenuti in gara di carattere internazionale, con esclusione del campionato italiano assoluto appena trascorso e che già ha qualificato diversi azzurri.
Quelli che seguono sono i minimi necessari per ciascuna disciplina per poter partecipare all’evento a cinque cerchi.
 Per quanto riguarda le staffette, i criteri internazionali vogliono che a partecipare all’Olimpiade di Rio siano solo 16 squadre per evento, ovviamente con un solo team per nazione.
8 squadre sono già state decise e sono le finaliste del campionato mondiale per staffette dello scorso anno, mentre le altre 8 sono le migliori staffette dell’anno non incluse tra quelle già qualificate. Nessuna delle staffette italiane si è garantita la qualifica lo scorso anno, per cui ad Amsterdam sarà l’ultima chance per assicurarsi un posto a Rio.
Questi tutti gli azzurri che hanno già ottenuto il minimo per l’Olimpiade Uomini 100.
Jacques Riparelli (10.11/2015) 200.
Eseosa Desalu (20.31/2016), Davide Manenti (20.44/2016), Matteo Galvan (20.50/2016) 400.
Matteo Galvan (45.12/2016) 800.
Giordano Benedetti (1:45.07/2015) 5000.
Jamel Chatbi (13:22.53/2016) 3000 sp.
Jamel Chatbi (8:21.92/2016) Alto.
Gianmarco Tamberi (2,37/2015; 2,38i/2016) Marco Fassinotti (2,33/2015; 2,35i/2016) Silvano Chesani (2,30i/2015) Triplo.
Fabrizio Donato (16,91/2015) Fabrizio Schembri (16,86/2015) Martello.
Marco Lingua (78,29/2015) Donne 200.
Libania Grenot (22.56/2016) Gloria Hooper (22.89/2016) 400.
Libania Grenot (51.07/2015; 51.33/2016) Benedicta Chigbolu (51.67/2015) 1500.
Margherita Magnani (4:06.81/2015) 5000.
Veronica Inglese (15:22.45/2016) 10000.
Veronica Inglese (31:42.02/2016) 400 hs.
Yadisleidy Pedroso (55.18/2015) Marzia Caravelli (55.69/2016) Ayomide Folorunso (55.54/2016) Alto.
Alessia Trost (1,94/2015; 1,95i/2016) Desiree Rossit (1,94/2016) Asta.
Sonia Malavisi (4,50/2016) Triplo.
Simona La Mantia (14,22/2015) Dariya Derkach (14,15/2016) Peso.
Chiara Rosa (18,13/2015; 17,90i/2016)

Leggi tutto l'articolo