Ex Machina – 1000 a.C.-1800 - Illustri antenati, gli Automi Meccanici

 L'intelligenza artificiale di Ex Machina, ha antichi predecessori meccanici: gli automi, illustri antenati. Dai tempi dell'antica Grecia fino all'ottocento chi costruiva questi inutili macchinari di tipo zoomorfo o antropomorfo, lo faceva esclusivamente per divertire e/o stupire usandoli come: giocattoli, presenti nei palazzi di re e principi, nei salotti e nelle camere da giochi ove si volevano stupire ospiti di riguardo; idoli religiosi, per impressionare i fedeli nelle processioni e cerimonie religiose; personaggi teatrali, strane entità artificiali impiegate nei teatri; strumenti, più raramente, per dimostrare basilari principi scientifici. L'automa meccanico era inteso come spettacolo, in epoche in cui la rappresentazione offerta da oggetti inanimati, date le tecniche a disposizione, poteva essere realizzata solo mediante l'impiego di simulacri articolati, rigorosamente tridimensionali, di uomini e animali. L'automa meccanico stupisce perché si distingue: dalla statua, pur ...

Leggi tutto l'articolo