Extrasistole ed ansia sono collegate

Extrasistole ed ansia Extrasistole ed ansia Inizio a scrivere questo blog parlando delle extrasistole.
Le extrasistole sono veramente difficili da descrivere.
Esiste ovviamente una spiegazione scientifica della quale ho capito poco o niente.
So solo che a volte e soprattutto quando meno te lo aspetti compare.
Senti un impulso salire dal petto ed arrivarti sino alla gola.
E' come se il cuore volesse uscirti dalla bocca.
Ecco una serie di sintomi che la medicina descrive: palpitazioni, cardiopalmo, nausea, vertigini, debolezza, pallore, sudorazione, ansia.
A me personalmente capita di sentirne più di una alla volta, una serie di extrasistole ravvicinate con conseguente paura, sudorazione, stanchezza.
La prima volta che l'ho sentita me la sono letteralmente fatta sotto dalla paura.
Ho pensato :"Sto avendo un infarto!!".
Non sapevo cosa fare e dove sbattere la testa.
Ho richiesto subito una visita dal cardiologo che mi ha fatto fare l'Holter per ben due giorni di fila e dopo aver visto che le extrasistoli erano veramente poche durante l'arco della giornata mi ha tranquillizzato dicendomi che erano dovute ad una probabile ernia iatale o comunque causate da una leggera ansia.
Aggiunse poi che in realtà sono episodi molto frequenti e generalmente innocui, che compaiono comunemente in soggetti sani di qualsiasi età, compresa l’infanzia; tutti prima o poi ne soffriamo.
Fino ad allora non sapevo nemmeno cosa fosse la parola ansia. Così non ho approfondito molto sulla causa scatenante, però ho cercato di eliminare qualche brutta abitudine: basta fumo e basta caffè.
Ho iniziato a mangiare più lentamente ed a fare qualche camminata all'aria aperta ed all'improvviso come erano venute sono sparite.
Purtroppo a distanza di qualche mese ritornarono e vi posso assicurare che ogni volta ho paura che sia un problema al cuore.
Sono tornato a distanza di mesi a rifarmi fare la visita dal cardiologo ed altri Holter.
Ho sempre fatto sport e sentire questo sobbalzo del cuore vi posso assicurare mi metteva un enorme paura di avere qualcosa di più grave.
Al tempo facevo palestra e per paura di avere un male incurabile non ci sono più andato.
Fortunatamente il cardiologo continua a tranquillizzarmi dicendomi che dovrò farci l'abitudine e che posso continuare a fare sport come prima.
Si ma come faccio a stare tranquillo??? Mica è facile.
In ogni caso, ne soffro da circa 6/7 anni ma vi posso assicurare che durante il periodo delle extrasistoli ho sempre paura di qualcosa di più serio.
L'extrasistolia è stato il primo vero e proprio [...]

Leggi tutto l'articolo