F.O.D. LEGA!

  Sono anni ormai che la Lega cavalca un movimento di malumore di stampo sottoculturale nelle aree del Nord.
Il suo leader indiscusso ha fatto dell'odio contro il Sud improduttivo e contro Roma ladrona un partito territoriale dai solidi consensi.
Peccato solo che la sua seconda moglie sia siciliana e che sia stato condannato in via definitiva a 8 mesi di reclusione per 200 milioni di finanziamento illecito, provenienti dalla maxitangente Enimont.
Ma in fondo questo non conta e non scalfisce minimamente la credibilità del capo e del suo movimento, anzi… Dopo un momento di flessione che ha tramutato il concetto di secessionismo in quello di federalismo fiscale e dopo aver ingoiato grossi rospi (targati Berlusconi), sperando di raggiungere gli agognati obiettivi, Bossi ha pensato di ritornare un po’ ai vecchi tempi.
Girava voce che lo zoccolo duro dei suoi elettori lo sentisse troppo asservito al Pdl.
Allora si è resa necessaria una rispolverata del repertorio d’autore.
Si sa, quando un ...

Leggi tutto l'articolo