FABER....SEMPRE CON ME!!!!

Ogni volta che della musica,giunge alle mie orecchie, per farla arrivare al cuore urge un passaggio ulteriore: il cervello.
Ma non con Fabrizio, quando la sua voce lenta e stupefacente esce è impossibile che non si aggrappi al cuore di chi la ascolta, è impossibile non pensare almeno per un attimo alle puttane, alle bocche di rosa, a tutti gli emarginati che Fabrizio cantava nel suo mondo fatto di consapevolezza del terrore che sconvolge il mondo,ma anche di un'incredibile voglia di volerlo cambiare.
Fabrizio non è un cantante, non è nemmeno un cantautore e non dirò (come dicono in molti forse senza nemmeno pensarci su troppo) che è un poetà, Fabrizio è un'ideologia, un modo di concepire la vita molto particolare, senza dubbio eticamente corretto.
Alcune frasi delle sue opere,possono essere considerate non solo poesia, ma anche filosofia, storia, economia.
De Andrè è stato un uomo straordinario, De andrè è il più grande artista italiano di sempre. E non si dica che Fabrizio lascia un...

Leggi tutto l'articolo