FED, a Jackson Hole fari accesi sul discorso di Powell

Finisce oggi la vacanza dei banchieri centrali. C'è infatti il tradizionale appuntamento estivo (che si protrarrà anche domani) organizzato dalla FED a Jackson Hole, nel Wyoming. Anche se ufficialmente il tema del simposio di quest'anno è l'impatto economico dei "nuovi monopoli" creati dalle super imprese (tipo Amazon), di sicuro i vertici della politica monetaria internazionale toccheranno anche altri temi caldi come i dazi e la crisi turca.
Tutti gli invitati sono giunti ieri alla spicciolata. Circa centocinquanta, tra speaker e invitati. La cena di benvenuto all'ombra delle montagna del parco nazionale del Gran Teton ha formalmente aperto le danze di questo nuovo appuntamento annuale della FED. C'è però un vuoto... ingombrante: Mario Draghi e l'intero comitato esecutivo della Bce. Ma non ci sarà neppure il governatore della Bank of Japan Haruhiko Kuroda. Per l'Italia è però presente il vicedirettore della Banca d'Italia Luigi Federico Signorini.
L'intervento del capo della FED
Il m...

Leggi tutto l'articolo