FRANCESCOpapa&FREDO"apostata"

di Piero Murineddu
Immagino l'aria che si respira negli innumerevoli covi della Reazione Cattolica per l'incontro che c'è stato tra Francesco e
l' "apostata" Olivero Fredo, non giovanissimo prete che opera a Torino, dove una piccola chiesa è il centro della comunità che si riunisce intorno a lui. Perchè apostata? Non sono sicuramente io a dirlo, ma è gridato dai tanti siti che storcono il naso ogni qualvolta ci si permette di uscire dalle rigide linee dell'ortodossia gerarchica.
Sempre sensibile e impegnato nell'accoglienza Fredo, in particolare verso gl 'immigrati, e questo non da quando all'orizzonte è apparso l'Essere Spregevole che sappiamo, che sull'argomento migranti ha costruito la sua ascesa politica. Sotto riporto un vecchio articolo del 2010, giusto per conoscere qualcosa di questo anzianotto ed energico prete.
Accusato tra l'altro di piatto orizzontalismo il buon Fredo, probabilmente con riferimento alla sua ammissione di non recitare il canonico Credo, rifiutando alcuni ...

Leggi tutto l'articolo