FRANZ BECKENBAUER

Franz Beckenbauer L'unico ad avere vinto il campionato del mondo sia da allenatore che da giocatore E' ad oggi) l'unico uomo ad aver vinto i Campionati Mondiali di calcio sia come giocatore che come allenatore: Franz Beckenbauer, il Kaiser.
Ha vinto tutto, tranne la Coppa UEFA.
Beckenbauer nasce l'11 settembre del 1945 in un qurtiere operaio di Monaco, in Germania.
Nel 1955, alla giovanissima età di 10 anni, comincia a giocare per la squadra giovanile del FC Monaco 1906; dopo soli quattro anni, nel 1959, entra a far parte delle giovanili del Bayern di Monaco.
Nel 1962, a diciassette anni, lascia il lavoro come praticante assicuratore, per dedicare il proprio tempo al calcio, alla sua squadra, il Bayern.
Nel 1964, debutta con il Bayern di Monaco vincendo per 4 a 0 contro il St.
Pauli, ad Amburgo.
Il 1965 è un anno molto importante per il Kaiser; infatti, debutta in Nazionale, con la Germania Ovest, a Stoccolma, Svezia, contro i padroni di casa, in una partita decisiva per le qualificazioni ai Mondiali del 1966 in Inghilterra.
26 settembre: l'occasione è unica, il palcoscenico ideale per farsi conoscere ai grandi livelli.
Franz Beckenbauer non delude, la sua è una freddezza glaciale, gioca e lotta da grande campione.
La Germania Ovest vince per 2 a 1, il Mondiale lo aspetta.
Nel 1966, ai Campionati organizzati dall'Inghilterra, tutto il mondo scopre il Kaiser ed il ruolo da lui inventato: il libero d'attacco, che insieme al suo allenatore del Bayern, Taschik Cajkovski, stava sviluppando.
Ai mondiali inglesi è grande protagonista, segna 4 gol nel torneo; uno di questi, contro la Svizzera, è da ricordare: si lancia all'attacco insieme al compagno di squadra Uwe Seeler, è un dai e vai continuo e quando si trova di fronte al portiere svizzero Elsner che si lancia a sinistra, Beckenbauer scarta a destra e tira, è gol! In finale, nel tempio di Wembley, è bravissimo a marcare da vero mastino l'asso inglese Bobby Charlton; nonostante ciò, è l'Inghilterra a vincere il Mondiale.
L'incontro finisce 4 a 2, dopo i tempi supplementari; il Kaiser ha perso la battaglia, ma una stella è nata nel firmamento del calcio internazionale.
Con la sua nazionale, disputerà ben 103 incontri, tra il 26 settembre 1965, contro la Svezia, ed il 23 febbraio 1977, contro la Francia, un record! Nell'anno della delusione riesce però a vincere la Coppa di Germania, che permetterà al Bayern di disputare la Coppa delle Coppe l'anno successivo.
Molti critici sostenevano che Beckenbauer, giocando da difensore, sprecasse il proprio talento: ha sempre [...]

Leggi tutto l'articolo