FRONTE REPUBBLICANO O PARTITO REPUBBLICANO? IL LOGORIO DELL'ATTESA

FRONTE REPUBBLICANO O PARTITO REPUBBLICANO?
Nonostante i primi a chiedere la candidatura di Marco Minniti alla segreteria del PD siano stati alcuni sindaci vicini a Matteo Renzi, negli ultimi tempi sembra esserci stato un netto cambio d’umore. Benché nessuno dubiti sulla figura di Minniti, che si è dimostrato un gigante al confronto dei vari D'Alema & Co, la domanda è d'obbligo: come si pone l'ex ministro dell'interno rispetto alle inderogabili istanze programmatiche dell’area repubblicana del partito?
Relativamente all'accordo con il M5S, sponsorizzato dalla Ditta e contrastato senza se e senza ma dai repubblicani, Minniti sembra essere stato chiaro: in una recente intervista ha dichiarato che il PD dovrà rimanere alternativo al M5S. Per quanto riguarda le politiche sul lavoro, altro atavico terreno di scontro tra le diverse anime del PD, non risultano agli atti abiure di Minniti all’abolizione dell’articolo 18.
La maggiore criticità riguarda, senza ombra di dubbio, il “perimetro id...

Leggi tutto l'articolo