FTSEMIB:18/04/2011 Aggiornamento

Buongiorno a tutti Altra giornatina simpatica sull'onda delle cattive nuove che arrivano dal Portogallo e dalla Grecia.
Come scrivevo qualche giorno fa le preoccupazioni che passavano in sordina sui media sulla difficile situazione debitoria di Grecia e Portogallo, nascoste tra le farneticazioni del nostro miglior premier degli ultimi 150 anni e gli sbarchi dei barconi di immigrati, erano la spia piu' evidente che qualche cosa di importante faceva capolino: ormai ci passa di tutto sulla testa e noi ce lo facciamo passare, ma quando si tratta di soldi , beh ..allora è meglio stare zitti e poi solo a posteriori , quando i buoi sono scappati, disquisirne come fosse un bunga bunga qualsiasi.
Intanto  la Grecia paga interessi al 14% e rumors sempre piu' insistenti parlano di ristrutturazione del debito (smetito da Papandreu).
In altre parole: ti ridiamo i l tuo capitale ma quando vogliamo noi! Il Portogalloa  ruota paga l'8% circa sommerso da declassamenti che arrivano dalle piu' disparate agenzie di Rating.
E l'Italia? Noi paghiamo il decennale con interessi vicino al 4,5%.
Per il momento quindi sembriamo fuori dalla baraonda, forti a detta di Tremonti di un debito aggregato che ci aggancia alla media degli stati piu' virtuosi dell'Europa.
A parte il fatto che che la propensione al risparmio privato è calata drasticamente , cosa pensate? che di fronte ad un ipotetitco default evvemoscia non venga a fare una visitina ai vostri conti correnti? Intanto questa dovrebbe essere la situazione sul battleplan : intermedio, mensile e quindicinale.
Dovremmo aspettarci per i prossimi giorni qunque una reazone dei prezzi, poi giu' per tutto il mese di maggio

Leggi tutto l'articolo