FUORI UNO (spettacolo)!

CIAO, BRECHT !   Ripongo il copione e saluto L'opera da tre soldi, conclusa ieri sera.
Però che emozione stare in un vero teatro cittadino, con i discorsi dell'assessore e del presidente dell'associazione che sponsorizzava l'evento per raccogliere offerte a favore dei terremotati...
Discorsi che non finivano più, noi attori stipati dietro il palco temevamo che il pubblico si addormentasse ancor prima del nostro inizio! La prova generale era stata un disastro: avevamo trovato il palcoscenico pieno di roba non nostra, il camerino idem, senza riscaldamento acceso in una serata dal freddo polare, le luci non erano state montate per un' incomprensione fra tecnico e regista...
insomma, prima che tutto fosse pronto abbiamo dovuto aspettare più di un'ora al freddo.
Io mi sentivo proprio ibernata, tanto è vero che, appena iniziata la prova, nella prima scena ho avuto un buco di memoria terribile dovuto a malessere da congelamento.
E non è accaduto solo a me! Alla fine della prova alcuni di noi sono rimasti a montare gli scenari, per non doverlo fare all'ultimo momento prima dello spettacolo e quella notte siamo andati a letto all'una e mezza! Così ho dovuto recuperare con un'ora di dormita il pomeriggio dopo, appena prima di prepararmi e partire per lo spettacolo.
Ma pare che se va male la prova generale poi lo spettacolo riesce bene...
e prova peggiore di così! Infatti lo spettacolo è andato benissimo e il pubblico ci ha applaudito molto.
Gira voce che ci vorranno lì anche la primavera prossima, con lo spettacolo nuovo! Tutti noi abbiamo avuto la stessa impressione di essere stati bravi, eravamo tutti soddisfatti di come avevamo recitato, tutto è filato liscio anche meglio di come fu in maggio.
Ormai Brecht lo abbiamo in pugno! La regista è raggiante, la settimana prossima ce la lascia di vacanza, poi riprenderemo gli incontri e ci presenterà il nuovo spettacolo che sta finendo di scrivere...
Io però di vacanza mi sono presa solo oggi e ho fatto un bel giro corroborante in centro città, con un piccolo shopping di autopremio: da domani mi tuffo nell'ultimo periodo caldo degli spettacoli al Teatro delle Spiagge.

Leggi tutto l'articolo