Fabio, prigioniero da 4 mesi in Germania. Il caso del diciottenne raccontato dalle Iene

Ha solo 18 anni e, alla prima esperienza all'estero, si è ritrovato detenuto in carcere, in attesa di processo, senza prove evidenti delle accuse che gli vengono mosse: un servizio di Nadia Toffa per 'Le Iene' ha raccontato il dramma di Fabio Vettorel, un ragazzo italiano che lo scorso 7 luglio fu arrestato dalla polizia durante gli scontri avvenuti a margine del G20.

Fabio è un attivista: crede nell'impegno e nella necessità di manifestare per un mondo migliore. Per questo motivo aveva deciso, col permesso della mamma, di andare ad Amburgo per chiedere misure più drastiche sul clima agli Stati rappresentanti le economie più forti al mondo. In quell'occasione ci furono violenti scontri tra manifestanti e forze dell'ordine, in diversi punti della città. Fabio, insieme a centinaia di persone, aveva formato un corteo che fu represso duramente dalla polizia, con cariche e idranti. Durante quelle fasi concitate, Fabio si era ritrovato davanti una ragazza ferita: alcuni video mostrano il ...

Leggi tutto l'articolo