Fabri Fibra in tournèe: applausi per il Rap

E' appena uscito nei negozi con una 'special edition' di "Tradimento" che include una raccolta di dieci brani inediti dal titolo “Pensieri Scomodi”.
  Noi avevamo incontrato  Fabri Fibra (guarda qui le sue foto!) al debutto del suo tour dal titolo Io odio Fabri Fibra che lo ha portato su e giù per l'Italia con enorme successo.
Cortese, a tratti timido, intento sempre - con parole "normali", che a volte paiono inconciliabili coi suoi testi così espliciti - a capire e a spiegare, anche a se stesso, le ragioni e i meriti di un successo tanto travolgente quanto inaspettato.
Inaspettato nelle sue proporzioni, ma non in senso assoluto, visti i 10 anni di gavetta e lavoro nella musica, o meglio nel Rap, "una musica senza strumenti, in fondo, la mia.
Il cui valore aggiunto è l'autenticità.
Io sono questa musica che è così, diretta.
Più che un musicista sono un 'raccontafatti': a volte un 'raccontafatti-miei'...
Non sarei mai capace di mettermi lì a pensare, per i miei pezzi, a degli arrangiamenti di pianoforte o chè...".Mentre inizia l'incontro, che si svolge in una sala della sede della sua etichetta discografica, la Universal, scorrono, in video, le immagini di un pezzo del concerto del MTV-Coca Cola day, svoltosi il 30 settembre scorso a Milano.
Jay-Z, il famoso rapper americano compagno di Beyoncé, sta rappando sulla musica di "Applausi per Fibra".
Apperò...La prima domanda, quindi, è scontata: che effetto ti ha fatto?"Mah, per gli americani è normale, quando fanno dei concerti in un altro paese, inserire un pezzo di un artista del posto, come omaggio.
Che siano in Giappone oppure in Italia.
Certo qui per i rapper era un po' più difficile, perché in Italia non ci sono mai stati degli artisti rap molto noti.
Peccato che quando Jay-Z ha attaccato il suo pezzo sulla mia musica di Applausi per Fibra molti hanno pensato: guarda lì, Fabri Fibra che ha preso la musica di Jay-Z (ride, Ndr)".Come ti disponi all'inizio di questo che è il tuo primo tour "importante", dopo il successo discografico ("Tradimento" è stato per settimane primo in classifica, conquistando il disco di platino, Ndr)?"Io ho iniziato a fare musica nel '96.
Ho sempre fatto live.
Chiaramente in posti piccoli, situazioni terra terra.
Mi chiamavano sul cellulare, e io andavo in macchina, con mio fratello.
E tornavamo indietro 'storti' per le birre che ci eravamo fatti, come tutti gli altri, alla fine del concerto...
Ora si fa sul serio.
Ho [...]

Leggi tutto l'articolo