Falcone

indice | home
la Repubblica - Venerdì, 5 giugno 1992 - pagina 11 GIUSEPPE D' AVANZO
LO STATO E LA MAFIA LINEA DURA DELLO STATO CONTRO LA MAFIA
Carceri speciali e misure di polizia Superprocura, no del Csm al governo Contro le cosche come contro i terroristi. Sta per essere varato il pacchetto di provvedimenti legislativi. Mani più libere agli investigatori. Fermo discrezionale e taglie miliardarie sui latitanti
ROMA - Come durante gli anni di piombo. La risposta dello Stato al potere mafioso assume la drammaticità della lotta al terrorismo. Nella tarda serata, gli staff dei ministeri degli Interni e della Giustizia sono ancora riuniti al Viminale e in via Arenula per mettere a punto il "pacchetto" di provvedimenti legislativi che dovrebbero "indurire" l' azione degli apparati di polizia. Dalle riunioni, nonostante il gran riserbo, qualche notizia filtra. Il se è d' obbligo, in queste ore convulse, ma la "filosofia" dell' intervento del governo è chiara: dalle aule di giustizia, dalle i...

Leggi tutto l'articolo