Fantagazzettino n. XI

Edizione Napoli Anno II n.
11   Fantagazzettino       Non si ferma più.
 L’asse Udine -  Firenze  porta bene alla squadra bavarese che grazie alle prestazioni, condite da gol, del solito Di Natale , Inler e del redivivo Mutu batte piuttosto agevolmente il Real P., spazzando via le preoccupazioni di una trasferta che alla vigilia teneva in ansia i tifosi tedeschi.
La vittoria del campionato si avvicina sempre di più e solo un suicidio potrebbe togliere dalle maglie tedesche uno scudetto, idealmente, già cucito.
Nell’elogiare l’annata del Bayern, dobbiamo però anche notare, purtroppo, la totale disaffezione del presidente Makkion alla nostra testata e al blog in generale, che vede invece la partecipazione entusiasta di tanti suoi colleghi.
Forse potrà diventare campione di questa edizione del fantacalcio, ma non sarà mai campione di signorilità.
Senza stile! Anche quest’oggi niente gloria per i madrileni.
La partita era attesissima dai tifosi che si auspicavano ben altra prestazione dai loro beniamini.
Archiviata ormai ogni velleità di raggiungere il terzo posto, che sembra saldo nelle mani dei dalmati, non resta che concludere la stagione in maniera dignitosa.
Il folto centrocampo schierato da Mr.
Pezzinho non ha portato i benefici sperati e alla fine anche il gol di Di Vaio è risultato inutile.
C’è chi, esagerando,  parla ormai di una nobile decaduta, ma noi preferiamo pensare che si tratti solo di una pausa di riflessione per riprendersi l’anno prossimo, senza dimenticarsi che c’è ancora in ballo la coppa.
Storta va deritta vene…   Gli altri risultati                                      Herta L.
– Rota Junior 0-1 Domenica mattina i due tecnici sono stati intravisti mentre chiacchieravano prima della partita.
Sembravano entrambi divertiti dai reciproci sfottò ed ognuno di loro sembrava certo della vittoria.
Soprattutto Lellenthauer che ostentava una certa scioltezza nel dichiararsi favorito.
La realtà è stata però tutt’altra cosa.
Un centrocampo evanescente ed un attacco impalpabile hanno condannato i berlinesi ad una sconfitta evitabile che pesa come un macigno sulla rincorsa al terzo posto, ora lontano ben sette punti.
E’ la cronistoria di una squadra che non riesce a trovare continuità di risultati.
Rimandati! Non certo una delle migliori partite degli argentini che,  con il minimo sforzo e grazie al gol inaspettato di Gamberini e a quello di un ritrovato Krasic, riescono per un soffio a portare a casa i tre punti.
La piccola fiammella [...]

Leggi tutto l'articolo