Fattori congeniti predisponenti a patologie non esonerano da responsabilità chi lede il diritto alla salute

Fattori congeniti predisponenti a patologie non esonerano da responsabilità chi lede il diritto alla salute
 
Trib. Alba, 9 agosto 2004 – G.U. Pasi – De Santis Francesco (avv.ti Ambrosio R. e Coppa P.) c. Cipriani Franco (avv. Ponzio R.) – Poste Italiane S.p.A. (avv. Cataldi R.).
 
Falso in atto pubblico – Danno non patrimoniale – Danno psichico - Predisposizione della vittima – Danno morale – Danno esistenziale – Prova Valutazione equitativa.
 
La predisposizione della vittima ad una sofferenza mentale non esclude la sussistenza del nesso di causalità tra fatto illecito e danno psichico (1).
Il danno esistenziale, ricompreso nella categoria del danno non patrimoniale, è risarcibile distintamente dal danno morale e dal danno biologico (2).
 
(1-2) FATTO ILLECITO DOLOSO, DANNO PSICHICO, DANNO ESISTENZIALE
 
SOMMARIO 1. Il fatto – 2. Le questioni – 3. Danno psichico e nesso causale – 4. Interrogativi - 5. Rilevanza del dolo sotto il profilo causale – 6. Le conseguenze volute non sono mai...

Leggi tutto l'articolo