Favola: Si voleva scrittore e lo diventò (per ragazzi)

INTRODUZIONE. un giovane artista, molto bravo nello scrivere, si ritrova sfruttato purtroppo dalla furbizia di un ricco signore, fino a diventare suo prigioniero, solo la sua bravura di scrittore gli permetterà di sperare di avere giustizia ..e questa un giorno arriverà..
INIZIO
Favola: Si voleva scrittore e lo diventò
Nel mondo delle favole, tra la fine del 1800 e gli inizi del 1900, molta era la povertà in cui viveva parte della popolazione italiana, e così molte ragazze madri, abbandonavano i loro figli negli orfanotrofi, sperando che la società buona e ricca li aiutasse, in questo modo il loro povero figlio avrebbe ottenuto un istruzione e poteva sperare nell’adozione di una famiglia benestante.
Questa è la storia di Giancarlo un ragazzo di quei tempi, che fu abbandonato da sua madre quando aveva pochi mesi e portato in un collegio.
Giancarlo dopo avere sperato in un adozione che però non arrivava mai, si era ormai rassegnato a restare nell’orfanotrofio e aspettava la maggiore...

Leggi tutto l'articolo