Fazio e Salvini, scontro social sugli immigrati del Cara

Che tra Fazio e Salvini non scorra buon sangue, è cosa nota.
Il conduttore e il vicepremier si sono nuovamente azzuffati sui rispettivi profili Twitter.
«Cancellare ogni tentativo di integrazione aumenta l’insicurezza.
E soprattutto aumenta disperazione e ingiustizia».
Così ha affermato Fabio Fazio, sulla questione del recente sgombero del Cara di Castelnuovo di Porto.
Un provvedimento che ha compromesso l’insediamento di centinaia di immigrati, cacciati dal centro di accoglienza.
«Il milionario (a carico degli Italiani) dice che sono DISUMANO.
Più si arricchiscono, più perdono il contatto con la realtà» ribatte Matteo Salvini sul suo profilo Twitter, alludendo allo stipendio del conduttore televisivo.
Lo scontro fra Salvini e Fazio, in merito al compenso di quest’ultimo, è in realtà di matrice politica, in quanto il presentatore è visto dal vicepremier come uno dei volti della sinistra italiana.
E questo ha ben poco a che fare con la percezione del salario.
Fare leva sui soldi degli italiani è la strategia adottata da Salvini per denigrare il conduttore, il quale replica che il suo stipendio è in gran parte coperto dagli sponsor e dalla pubblicità.
Non sembra dunque minacciata la sua conduzione di “Che tempo che fa” nel palinsesto autunnale della prossima stagione.