Felicità

    ...Credere che le cose brutte siano di questo mondo ma anche le cose belle e allora provare ad osservare con che piglio la formica trascina la sua preda e contare i puntini che la coccinella ha sul dorso mentre la tua mano la segue per non farla cadere.Parlare...tacere...trovare i momenti giusti per fare questo e quello perchè c'è bisogno di entrambi per sentirsi appagati.Ascoltare i suoni della natura perché parlano a te e ti vogliono rendere partecipe del grande mistero della vita ma ascoltare anche chi ti parla ...e non solo con l'orecchio.Ascoltare te stesso...il tuo cuore ...e provare a sentirne i battiti.Indugiare nella contemplazione della notte perché anche in assenza di stelle puoi vederla brillare.Forse non osiamo darle un nome ma tutto questo assomiglia alla felicità. 

Leggi tutto l'articolo