Feriti MM:Atm,problema intensità frenata

(ANSA) – MILANO, 10 MAR – “L’intensità della frenata è un problema che non vogliamo sottovalutare” lo ha detto Arrigo Giana, dg di Atm, parlando della brusca frenata che si è attivata ieri sulla linea 1 della metropolitana, sul treno in entrata alla stazione di Cadorna, causando diversi feriti.
L’Azienda del trasporto pubblico milanese ha indetto una conferenza stampa dove il dg ha spiegato che “il sistema rileva sempre dei fatti e si comporta in maniera corretta rispetto ai fatti che rileva”.
Ieri, in particolare il sistema ha dato “un’informazione di potenziale rischio che nei fatti non c’era, ma il sistema nel leggerlo si è comportato in maniera corretta, se la frenata non fosse stata così brusca o l’anomalia non fosse stata letta in maniera così ristretta il treno sarebbe passato a 30 all’0ora rallentando senza indurre un blocco, il blocco è arrivato perché è transitato da un punto di sicurezza a 32.
sistem,a può avere cause diverse4 che determinano un sistema così complesso non può essere ad anomalia zero”.