Ferragosto è sempre Ferragosto?

 La tradizione popolare della gita turistica di Ferragosto nasce durante il ventennio fascista.
Il regime organizzava, attraverso le associazioni dopolavoristiche  centinaia di gite popolari.
Grazie all'istituzione dei "Treni popolari di Ferragosto"    con prezzi fortemente scontati,   le famiglie italiane avevano per la prima volta la possibilità di vedere   il mare, la montagna e le città d'arte.
Siccome le gite non prevedevano il vitto,  è nata  la tradizione del pranzo al sacco.
Negli anni d'oro, quando la crisi non premeva forte le città si svuotavano del tutto.
Oggi, in ogni regione italiana Ferragosto viene vissuto come una festa esplosiva.
A partire dai prezzi che tradizionalmente aumentano,  ai disservizi per l’esubero di turisti, ai gavettoni, ai falò, alle notti bianche, alle tradizioni in cucina, ai centri commerciali e ai musei aperti, fino alla smorfia che assegna al giorno di  Ferragosto il numero 45.
 […]I cittadini italiani [...]Li ho visti, li ho visti in folla a...

Leggi tutto l'articolo