Festival corale non esclude Baglioni

(ANSA) – SANREMO, 6 FEB – Sanremo 2019 è appena iniziato, ma si parla già del futuro.
La direttrice di Rai1 ha parlato dell’idea di un festival “corale”, per celebrarne i 70 anni e oggi precisa che l’eventuale progetto non esclude “Claudio Baglioni e lo straordinario lavoro che ha fatto”.
“Claudio – ribadisce De Santis – ha fatto lavoro pazzesco, molto serio, interiorizzato, un percorso che ho ritrovato nella fatica di mettere assieme il programma di questo festival e nel coraggio che ha avuto, perché avrebbe potuto rischiare di meno”.
Per il 2020 “ho parlato di un’idea generale, pensando a una storia, a una tradizione: questo non vuol dire che si escludano personaggi e ce ne siano altri, o si dia automaticamente priorità a qualcun altro.
A fronte del lavoro che ha fatto Claudio, è ingeneroso pensare sempre a chi verrà dopo”.