Fiasco Britney a X Factor, in playback

Era stato preannunciato come il suo grande ritorno, ma la performance di Britney Spears all'X Factor britannico si è trasformata in un clamoroso fiasco per l'ex reginetta del pop che sembrava aver ripreso in mano la propria carriera.
Britney ha infatti cantato in playback, e anche se non é stato il disastro della sua apparizione agli Mtv Awards di un anno fa, la stampa britannica grida allo scandalo, e migliaia di persone hanno protestato sul sito del programma.
La cantante - racconta la stampa - ha anche lasciato a bocca asciutta le centinaia di fan che la aspettavano in un locale, dove sembra dovesse fare un breve set, e poi soffiare sulle candeline del suo 27.mo compleanno, che è domani.
Il locale GAY ha in passato ospitato apparizione a sorpresa di artisti del calibro di Madonna, Kylie Minogue e Cyndi Lauper: Britney è arrivata, ma è rimasta in una zona vip lontana da sguardi indiscreti.
Poi, dopo aver mostrato un cartello con scritto 'Mi dispiace, me ne vado', ha ripreso un jet per gli Usa.
Circa 13 milioni di persone erano incollate davanti ai teleschermi, quando Spears ha cantato il singolo Womanizer.
Ma appena è apparso evidente che si trattava di un'esibizione in playback, sono iniziati ad arrivare i messaggi di protesta dei telespettatori.
Alla fine, non ha perso neanche un secondo a parlare con i concorrenti dello show, ma è quasi fuggita dagli studi.
Un portavoce di X factor ha detto che la sua performance é stata "favolosa", mentre fonti vicine a Britney, citate dal Times, dicono che l'artista "ha cantato sulla base per concentrarsi sul ballo...
aveva promesso un'apparizione che mostrasse come sia tornata al suo meglio, e questo ha fatto.
Siamo sorpresi dalle reazioni, è sempre stata conosciuta soprattutto per la sua abilità a ballare".
da ansa.it

Leggi tutto l'articolo