Fiesole, Villa San Michele protagonista il Tartufo

Villa San Michele, albergo di charme di Orient-Express tra le colline di Fiesole in Toscana, propone per la stagione autunnale un soggiorno che prevede una degustazione a base di tartufo bianco firmata dallo chef Attilio di Fabrizio e un’escursione guidata nella zona di San Miniato.Gli ospiti avranno l’opportunità di seguire da vicino una caccia del prezioso tubero, sotto la guida esperta di un maestro tartufaio e del suo cane.
Lungo il percorso, saranno svelati aneddoti e segreti del misterioso mondo dei tartufi, con consigli su dove trovarli, come conservarli e assaporarli al meglio.
Tra i piatti proposti nella cena di degustazione: code di gamberi marinati con una fonduta di avocado, riso mantecato al tartufo bianco e polvere di bacche di cacao, tortello di pasta fresca con petto di fagiano e fichi del Mediterraneo, filetto di manzo chianino alle erbe farcito con castagne di bosco e purè di carote, piccola crème brulée con scaglie di tartufo caramellate e sorbetto al barolo chinato.
Una cena non può dirsi completa senza un abbinamento di vini per l'occasione il Sommelier ha selezionato i migliori vini del territorio della Regione Toscana: Bolgheri Bianco Grattamacco 2009, Poderi Grattamacco – Castagneto Carducci, Toscana, Soave Classico Vigneto La Rocca 2009, Leonildo Pieropan – Soave, Veneto, I Grilli di Testamatta 2009, Bibi Graetz – Fiesole, Toscana.
Gli ospiti possono anche cimentarsi nella preparazione di piatti a base di tartufo durante le lezioni di cucina Buono Buonissimo! con lo chef Attilio di Fabrizio.
Per maggiori informazioni: www.villasanmichele.com

Leggi tutto l'articolo