Filippo Nardi si racconta a cuore aperto: "Mio figlio Zack mi ha salvato"

"Zack è il mio migliore amico, siamo cresciuti insieme. Quando rimasi senza soldi, rinunciai a mangiare per portarlo al cinema. Sono rimasto in piedi grazie a lui e so che, anche se non lo dice, mi vuole bene". Filippo Nardi ha raccontato al settimanale "Chi" il suo passato difficile e la rinascita avvenuta anche grazie al rapporto con il figlio Zack.
LA SEPARAZIONE - Nel 2007 Nardi e la madre di Zack, Benedetta, si separano quando lui aveva solo 5 anni. "Mi sono sentito in colpa nei suoi confronti, ho cercato di non fargli vivere il trauma che ho subìto io quando mio padre, da un giorno all'altro, decise di abbandonarci. Io e Bendetta abbiamo provato a spiegare a nostro figlio quello che stava succedendo, facendogli capire che per noi sarebbe sempre stato l'amore più importante. Oggi è il mio migliore amico, siamo cresciuti insieme".
GLI ANNI BUI - Per alcuni anni poi, l'ex naufrago ha vissuto lontano dal figlio. "E' successo intorno al 2008, quando c'è stato il crollo deggli immobi...

Leggi tutto l'articolo